sabato 31 dicembre 2011

Faraona ripiena con patate, caciotta e lardo di Colonnata


Faraona ripiena con patate, caciotta e lardo di Colonnata

cipolle 2
olio di oliva 4 cucchiai
patate 500g
salvia 1 cucchiaino
timo 1 cucchiaino
origano 1 cucchiaino
rosmarino 1 cucchiaino
sale 2 cucchiaini
pepe nero macinato fresco 2 cucchiaini
caciotta Kremina in.al.pi. 150g
lardo di Colonnata 150g
faraona 5kg
burro 50g
brodo di pollo 1l

Tagliare le cipolle a fettine sottili, sistemarle in una padella antiaderente con l’olio di oliva e farle cuocere a fuoco lento per circa 10 minuti o sino a quando saranno morbide e dorate. Aggiungere le patate a cubetti, la salvia, il timo, l’origano, il rosmarino, 1 cucchiaino di sale e 1 cucchiaino di pepe nero macinato fresco e far cuocere a fuoco lento per circa 30 minuti. Versare il tutto in una ciotola. Unire la caciotta e il lardo a dadini e mescolare bene. Lavare la faraona, asciugarla e farcirla con il ripieno di patate, caciotta e lardo. Legare insieme le zampe della faraona con spago da cucina. Disporre la faraona in una teglia. Sfregarla con il burro, il sale e il pepe. Unire il brodo di pollo, coprirla con carta stagnola e cuocerla in forno a 200° per circa un’ora. Togliere la carta stagnola e cuocerla ancora per circa un’ora.

martedì 27 dicembre 2011

Tortelli al formaggio di fossa con porcini e guanciale di cinta senese



Tortelli al formaggio di fossa con porcini e guanciale di cinta senese

farina pasta fresca e gnocchi Rosignoli Molini 200g
uova 2
sale 3 cucchiaini
ricotta 200g
formaggio di fossa 100g
noce moscata mezzo cucchiaino
pepe nero macinato fresco 2 cucchiaini e mezzo
cipolla 1
olio di oliva 2 cucchiai
guanciale di cinta senese 150g
porcini 400g
panna Gran Cucina 200ml
foglioline di prezzemolo

Setacciare la farina in una ciotola capiente. Aggiungere le uova e 1 cucchiaino di sale ed amalgamare gli ingredienti sino ad ottenere una palla liscia ed omogenea. Lasciar riposare per circa un’ora. Lavorare la ricotta con il formaggio di fossa grattugiato, 1 cucchiaino di sale, la noce moscata e 1 cucchiaino e mezzo di pepe nero macinato fresco. Stendere la pasta, ricavare dei quadrati di circa 6 cm, farcirli con il composto di ricotta e formaggio di fossa, chiuderli a triangolo premendo bene per far aderire i bordi, piegare verso l’alto la base del triangolo e unire le due estremità. Tagliare la cipolla a fettine sottili, versarla in una casseruola con l’olio di oliva e far cuocere per circa 2 minuti. Aggiungere il guanciale tagliato a cubetti, i porcini a dadini, 1 cucchiaino di sale e una punta di pepe nero e cuocere a fuoco lento per circa 15 minuti. Far cuocere i tortelli in abbondante acqua salata, scolarli, versarli nella casseruola con il guanciale e i porcini, unire la panna e far saltare il tutto a fuoco vivace per circa un minuto. Suddividere i tortelli nei piatti, completare con qualche fogliolina di prezzemolo e servire.

sabato 24 dicembre 2011

Risotto ai funghi con chips di mela



Risotto ai funghi con chips di mela

mela 1
succo di limone 150ml
cipolla 1
olio di oliva 2 cucchiai
funghi champignon 350g
riso carnaroli Riseria Merlano 500g
brodo di verdure 1l
rametti di timo

Sbucciare la mela e tagliarla a fettine sottili. Irrorare le fettine di mela con il succo di limone, disporle su una teglia rivestita di carta da forno e farle cuocere in forno a 70° per 4-5 ore. Tagliare la cipolla a fettine sottili, versarla in una casseruola con l’olio di oliva e farla cuocere per pochi minuti. Aggiungere i funghi tagliati a dadini e far cuocere a fuoco lento per circa 15 minuti. Unire il riso e farlo tostare per qualche minuto. Aggiungere un po’ di brodo e lasciare sfumare. Ripetere l’operazione sino a terminare la cottura. Suddividere il risotto nei piatti, unire le chips di mela, qualche rametto di timo e servire.

venerdì 16 dicembre 2011

Lasagne con zucca e scamorza affumicata


Lasagne con zucca e scamorza affumicata

farina pasta fresca e gnocchi Rosignoli Molini 300g
uova 3
sale 2 cucchiaini
cipolla 1
olio di oliva 2 cucchiai
zucca 1kg
scamorza affumicata 400g
besciamella Gran Cucina 500ml
parmigiano grattugiato 200g

Setacciare la farina in una ciotola capiente. Aggiungere le uova e 1 cucchiaino di sale ed amalgamare gli ingredienti sino ad ottenere una palla liscia ed omogenea. Lasciar riposare per circa un'ora. Tagliare la cipolla a fettine sottili, versarla in una casseruola con l’olio di oliva e farla cuocere per pochi minuti. Aggiungere la zucca tagliata a cubetti e il sale rimanente e cuocere a fuoco lento per circa 30 minuti o finché le verdure risulteranno molto tenere. Stendere la pasta, ricavare dei rettangoli di circa 15x10 cm, lessarli in acqua bollente salata per circa 1 minuto, scolarli e tenerli da parte. Mettere sul fondo di una teglia qualche cucchiaio di besciamella, formare uno strato con i rettangoli di pasta, coprire con la zucca, la scamorza affumicata a dadini, la besciamella e il parmigiano grattugiato. Ripetere l’operazione sino a terminare tutti gli ingredienti. Far cuocere in forno a 180° per circa 30 minuti.

mercoledì 7 dicembre 2011

Crema di zucca al curry



Crema di zucca al curry

cipollotti 2
olio di oliva 4 cucchiai
zucche 2
patate 350g
acqua 750ml
curry in polvere 2 cucchiaini
sale 1 cucchiaino
pane 250g
semi di zucca 1 cucchiaio
foglioline di prezzemolo

Tagliare i cipollotti a rondelle, versarli in una casseruola con 2 cucchiai d’olio di oliva e farli cuocere per pochi minuti. Aggiungere la polpa di 1 zucca tagliata a cubetti, le patate a dadini, l’acqua, il curry e un pizzico di sale e cuocere a fuoco lento per circa 30 minuti o finché le verdure risulteranno molto tenere. Frullare fino a ottenere un composto omogeneo. Nel frattempo, tagliare la zucca rimanente a metà, privarla dei semi e dei filamenti, sistemarla in una teglia rivestita di carta da forno e farla cuocere in forno a 180° per circa 30 minuti. Affettare il pane, tagliarlo a dadini, versarlo in una padella con un 1 cucchiaio d’olio di oliva e farlo rosolare per qualche minuto. Suddividere la crema nelle due metà di zucca, completare con i crostini di pane, i semi di zucca, un filo d’olio di oliva, qualche fogliolina di prezzemolo e servire.