mercoledì 29 settembre 2010

Pumpkin Pecan Cake



Pumpkin Pecan Cake

zucca 600g
burro 250g
zucchero 500g
uova 3
noci pecan 70g
farina 300g
scorza di limone
acqua 150ml
zucchero a velo
succo di limone 150ml

Tagliare 500g di zucca a cubetti, sistemarla in una teglia e cuocerla in forno a 180° per circa 30 minuti. Lasciar raffreddare. Versare la zucca nel mixer e frullare fino ad ottenere un composto omogeneo. Mettere il burro e 250g di zucchero in una ciotola capiente e lavorare gli ingredienti sino ad ottenere un composto soffice e spumoso. Incorporare i tuorli, 50g di noci spezzettate grossolanamente, la zucca, la farina e la scorza di limone e mescolare delicatamente. Montare gli albumi a neve e amalgamarli al composto. Versare il composto in uno stampo per ciambella di 24 cm di diametro. Cuocere in forno a 180° per circa 45 minuti. Nel frattempo, versare in un pentolino 250g di zucchero con 150ml d’acqua e scaldare a fuoco medio fino a quando lo zucchero non si sarà completamente sciolto. Aggiungere 100g di zucca tagliata a striscioline e proseguire la cottura per circa 20 minuti. Scolare le striscioline di zucca, lasciarle raffreddare e spolverizzarle con lo zucchero a velo. Unire il succo di limone allo sciroppo rimasto. Rimettere sul fuoco e portare a bollore. Sfornare la ciambella e lasciarla raffreddare. Spennellarla con lo sciroppo, decorarla con le striscioline di zucca e i gherigli di noci e servire.

lunedì 27 settembre 2010

Bocconcini di agnello con zucca, uvetta e pinoli


Bocconcini di agnello con zucca, uvetta e pinoli

cipolla 1
olio di oliva 2 cucchiai
agnello 1kg
zucca 500g
uvetta 75g
pinoli 75g
salvia 1 cucchiaio
rosmarino 1 cucchiaio
sale e pepe
vino bianco
200ml
rametti di rosmarino

Tagliare la cipolla a fettine sottili, versarla in una casseruola con l’olio di oliva e farla cuocere per qualche minuto. Aggiungere i bocconcini di agnello, la zucca a cubetti, l’uvetta, i pinoli, la salvia, il rosmarino, il sale e il pepe e cuocere a fuoco lento per circa 30 minuti. Aggiungere il vino e lasciare sfumare. Suddividere l’agnello nei piatti, completare con qualche rametto di rosmarino e servire.

venerdì 24 settembre 2010

Pappardelle con zucca, burro e salvia*



Pappardelle con zucca, burro e salvia*

zucca 1kg
olio di oliva 2 cucchiai
burro 75g
foglie di salvia
sale
1 cucchiaino
pepe nero macinato fresco 1 cucchiaino
pappardelle 400g
parmigiano grattugiato 100g

Tagliare la zucca a cubetti, sistemarla in una teglia, irrorarla con l’olio di oliva e cuocerla in forno a 180° per circa 30 minuti. Scaldare a fuoco medio una piccola padella antiaderente. Unire il burro, farlo sciogliere e inclinare la padella in modo da ricoprire il fondo. Aggiungere la salvia e cuocere per circa 5 minuti. Unire la zucca, un pizzico di sale e una punta di pepe nero macinato fresco e cuocere ancora per qualche minuto. Far cuocere le pappardelle in abbondante acqua salata, scolarle al dente, versarle nella padella con la zucca, il burro e la salvia e far saltare il tutto a fuoco vivace per circa un minuto. Suddividere le pappardelle nei piatti, completare con il parmigiano grattugiato e servire.

*Pasta, riso + noodles, Donna Hay, Guido Tommasi Editore.

mercoledì 22 settembre 2010

Crema di zucca con chips di lardo di Colonnata


Crema di zucca con chips di lardo di Colonnata

cipolle 2
olio di oliva 2 cucchiai
zucca 1kg
patate 350g
acqua 750ml
cannella in polvere 1 cucchiaino
cumino in polvere 1 cucchiaino
sale 1 cucchiaino
lardo di Colonnata 200g
semi di zucca 1 cucchiaio
foglioline di coriandolo

Tagliare le cipolle a fettine sottili, versarle in una casseruola con 2 cucchiai d’olio di oliva e farle cuocere per circa 2 minuti. Aggiungere la zucca tagliata a cubetti, le patate a dadini, l’acqua, la cannella, il cumino e un pizzico di sale e cuocere a fuoco lento per circa 30 minuti o finché le verdure risulteranno molto tenere. Frullare fino a ottenere un composto omogeneo. Nel frattempo, cuocere il lardo tagliato a fettine su una griglia ben calda sino a che sarà bello croccante. Suddividere la vellutata nei piatti, completare con le chips di lardo, i semi di zucca, qualche fogliolina di coriandolo e servire.

sabato 18 settembre 2010

Pudín de ensaimada



Pudín de ensaimada

uova 3 + tuorli 2
zucchero 180g
latte 500ml
cannella 1 bastoncino
scorza di limone
succo di limone
1 cucchiaio
ensaimada 2

In una ciotola lavorare le uova e i tuorli con 100g di zucchero sino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Versare in un pentolino il latte con il bastoncino di cannella e la scorza di limone e portare al punto di ebollizione. Toglierlo dal fuoco, eliminare il bastoncino di cannella e la scorza di limone e incorporarlo al composto. Rimettere il tutto in un pentolino e far cuocere a fuoco medio sino a quando la crema si sarà addensata. Nel frattempo, mettere in un pentolino lo zucchero rimanente con 1 cucchiaio di succo di limone e scaldare a fuoco medio sino a quando lo zucchero non si sarà completamente sciolto diventando di un bel colore ambrato. Versare il caramello negli stampini e aggiungere le ensaimadas tagliate a pezzettini e la crema. Sistemare i pudín de ensaimada in una teglia piena d’acqua e cuocerli in forno a 150° per circa 25 minuti.

martedì 14 settembre 2010

Orellanas


Orellanas

uovo 1
zucchero a velo 3 cucchiai
burro 2 cucchiaini
latte 2 cucchiai
farina 100g
olio di arachide

In una ciotola lavorare l’uovo con 2 cucchiai di zucchero a velo, il burro e il latte. Aggiungere la farina e amalgamare il tutto sino ad ottenere una palla liscia e omogenea. Stendere la pasta e ricavare dei rettangoli di circa 5×10 cm. Scaldare a fuoco medio una piccola padella antiaderente. Aggiungere abbondante olio di arachide. Adagiare nella padella i rettangoli di pasta e cuocerli per circa un minuto, capovolgerli e cuocerli ancora per un minuto o sino a quando saranno leggermente dorati. Spolverizzare con zucchero a velo e servire.

sabato 11 settembre 2010

Ensaimada



Ensaimada

farina 350g
lievito 25g
acqua 150ml
uovo 1
zucchero 120g
strutto 50g
zucchero a velo

Setacciare la farina in una ciotola capiente. Far sciogliere il lievito nell’acqua appena tiepida e versare il composto nella ciotola con la farina. Aggiungere l’uovo e lo zucchero ed amalgamare gli ingredienti sino ad ottenere una palla liscia e omogenea. Lasciar riposare la pasta per circa un’ora e mezzo o sino a che avrà raddoppiato il suo volume. Stendere la pasta sul piano di lavoro e spennellarla con lo strutto fuso. Arrotolare la pasta partendo dal lato più largo. Formare una spirale e disporla su una teglia rivestita di carta da forno. Lasciar lievitare per circa un’ora. Cuocere in forno a 200° per circa 15 minuti. Lasciar raffreddare. Spolverizzare con zucchero a velo e servire.

domenica 5 settembre 2010

Pulpo a la gallega


Pulpo a la gallega

polpo 1
olio di oliva 5 cucchiai
paprika 1 cucchiaio
peperoncino 1 cucchiaio
fior di sale 1 cucchiaino

Sfibrare il polpo e farlo ammorbidire sbattendolo ripetutamente. Sistemarlo in una casseruola, coprirlo e farlo cuocere a fuoco lento per circa 30 minuti. Tagliare il polpo, condirlo con l’olio di oliva, la paprika, il peperoncino e il fior di sale e servire.