venerdì 31 luglio 2009

Pancakes con confettura di albicocche e mandorle


Pancakes con confettura di albicocche e mandorle

per circa 15 pancakes

per i pancakes
farina 300g
lievito in polvere 2 cucchiaini
latte 500ml
burro 75g
uova 4

per la confettura di albicocche e mandorle
albicocche 1,5kg
zucchero 1kg
succo di limone 75ml
mandorle 100g

Per preparare i pancakes setacciare la farina in una ciotola capiente e aggiungere il lievito. Incorporare il latte, il burro fuso e le uova ed amalgamare gli ingredienti sino ad ottenere un composto omogeneo. Lasciar lievitare per circa 30 minuti. Scaldare a fuoco medio una piccola padella antiaderente. Aggiungere un po’ di burro, farlo sciogliere e inclinare la padella in modo da ricoprire il fondo. Versare un mestolo di composto e distribuirlo in modo da creare uno strato sottile ma omogeneo. Cuocere il pancake per circa 2 minuti, capovolgerlo e cuocerlo ancora per un minuto. Ripetere l’operazione sino a terminare il composto. Servire i pancakes impilandoli gli uni sugli altri con la confettura di albicocche e mandorle.

Per preparare la confettura di albicocche e mandorle lavare le albicocche, tagliarle a metà, denocciolarle e versarle in una casseruola. Aggiungere lo zucchero e il succo di limone e far cuocere a fuoco lento per circa 20 minuti, eliminando la schiuma di tanto in tanto. Unire le mandorle e cuocere ancora per 5 minuti. Versare la confettura ancora calda in piccoli barattoli di vetro, chiudere ermeticamente, capovolgere i barattoli e lasciarli raffreddare. La confettura si conserva per 6-8 mesi.

lunedì 27 luglio 2009

Scones con confettura di fragole e zenzero


Scones con confettura di fragole e zenzero

per circa 15 scones

per gli scones
farina 500g
sale 1 cucchiaino
lievito in polvere 3 cucchiaini
zucchero 2 cucchiai
burro 100g
latte 250ml
uova 1

per la confettura di fragole e zenzero
fragole 2kg
zucchero 1kg
succo di limone 75ml
zenzero 50g

In una ciotola capiente setacciare la farina, aggiungere il sale, il lievito, lo zucchero, il burro e il latte e lavorare gli ingredienti sino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Trasferire il composto su una superficie leggermente infarinata e stendere la pasta sino a raggiungere uno spessore di 3 cm. Con un tagliabiscotti rotondo ritagliare gli scones e disporli su una teglia rivestita di carta da forno. Spennellare la superficie degli scones con l’uovo sbattuto. Cuocere in forno a 200° per circa 15 minuti o sino a quando non saranno leggermente dorati. Servire caldi con la confettura di fragole e zenzero.

Per preparare la confettura di fragole e zenzero lavare le fragole, asciugarle leggermente, tagliarle a metà e versarle in una casseruola. Aggiungere lo zucchero, il succo di limone e lo zenzero e far cuocere a fuoco lento per circa 30 minuti, eliminando la schiuma di tanto in tanto. Versare la confettura ancora calda negli appositi barattoli, chiudere ermeticamente, capovolgere i barattoli e lasciarli raffreddare. Conservare la confettura in un luogo fresco e al riparo dalla luce.

sabato 25 luglio 2009

Rotolini di crespelle ai porri con scarola riccia, caprino e pomodori secchi


Rotolini di crespelle ai porri con scarola riccia, caprino e pomodori secchi

per circa 25 rotolini

farina 200g
sale 2 cucchiaini
uova 2
latte 400ml
porri 2
olio di oliva 2 cucchiai
scarola riccia 1 cespo
pomodori secchi 100g
capperi 1 cucchiaio
origano 1 cucchiaio
peperoncino mezzo cucchiaino
caprino fresco 300g

Setacciare la farina in una ciotola capiente e aggiungere 1 cucchiaino di sale. Incorporare le uova e il latte ed amalgamare gli ingredienti sino ad ottenere una pastella piuttosto fluida. Tagliare i porri a rondelle sottili e incorporarli alla pastella. Lasciar riposare per circa un’ora. Scaldare a fuoco medio una piccola padella antiaderente. Aggiungere 1 cucchiaio di olio di oliva e inclinare la padella in modo da ricoprire il fondo. Versare un cucchiaio di pastella e distribuirla in modo da creare uno strato sottile ma omogeneo. Cuocere la crespella per un minuto e mezzo o finché diventa dorata ai bordi, poi capovolgerla e cuocerla ancora per un minuto e mezzo. Ripetere l’operazione sino a terminare la pastella. Tagliare le crespelle a strisce larghe di circa tre centimetri. Spezzettare grossolanamente la scarola riccia. Tagliare a striscioline i pomodori secchi e condirli con l’olio di oliva, i capperi tritati, l’origano, il sale e il peperoncino. Deporre un po’ di scarola riccia, un cucchiaino abbondante di pomodori secchi e un pezzettino di caprino su ogni striscia di crespella, ripiegarle ad involtino e fissarle con uno spiedino.

martedì 21 luglio 2009

Involtini di peperoni con capperi, pinoli ed erbe aromatiche


Involtini di peperoni con capperi, pinoli ed erbe aromatiche

per circa 12 involtini

peperoni 2
capperi 25g
pinoli 25g
menta tritata 1 cucchiaio
prezzemolo tritato 1 cucchiaio e mezzo
erba cipollina tritata 1 cucchiaio
scorza di limone
olio di oliva 2 cucchiai
sale e pepe
foglioline di menta


Cuocere i peperoni al forno per circa 20 minuti e lasciarli raffreddare. Mettere nel mixer i capperi, i pinoli, le erbe aromatiche, la scorza di limone, 1 cucchiaio di olio di oliva, il sale e il pepe e frullare fino a ottenere un composto omogeneo. Spellare i peperoni, pulirli e tagliarli a falde larghe due centimetri nel senso della lunghezza. Spalmare ogni falda di peperone con un cucchiaino abbondante di crema di capperi, pinoli ed erbe aromatiche, ripiegarle ad involtino e fissarle con uno spiedino. Condire con l’olio rimanente, decorare con qualche fogliolina di menta e servire.

venerdì 17 luglio 2009

Tarte tatin di pomodorini


Tarte tatin di pomodorini

pomodorini 750g
olio di oliva 4 cucchiai
aglio 2 spicchi
origano 1 cucchiaio
sale e pepe
pasta sfoglia
foglioline di basilico

Sistemare i pomodorini in un stampo di 24-26 cm di diametro. Mescolare l'olio di oliva con l'aglio tritato finemente, l'origano, il sale e il pepe. Versare il composto sui pomodorini. Stendere la pasta sfoglia in un disco di circa 26-28 cm di diametro. Con l'aiuto di un mattarello, sollevare il disco e appoggiarlo sullo stampo, lasciando che penzoli fuori dai bordi. Schiacciare leggermente la pasta sui pomodorini, senza ritagliare quella in eccesso. Cuocere in forno a 180° C per 20 minuti o sino a quando non sarà leggermente dorata. Lasciare riposare per qualche minuto, tagliare la pasta in eccesso e sfornare la torta. Completare con un filo d'olio d'oliva, qualche fogliolina di basilico e servire.

martedì 14 luglio 2009

Tarte aux framboises


Tarte aux framboises

per la pasta frolla
farina 250g
burro 50g
zucchero 100g
uova 3

per la crema pasticcera
latte 500ml
estratto di vaniglia 1 cucchiaino
uova 4
zucchero 75g
farina 50g

per decorare
lamponi 500g
zucchero a velo 25g

In una ciotola unire la farina e il burro. Aggiungere lo zucchero e le uova e lavorare l’impasto sino ad ottenere una palla liscia ed omogenea. Avvolgerla nella pellicola e lasciarla riposare in frigorifero per almeno un’ora. Stendere l’impasto in uno stampo per crostata da 24-26 cm e bucherellare il fondo con una forchetta. Cuocere in forno a 200° per circa 20 minuti o sino a quando non sarà leggermente dorata. In un pentolino portare a ebollizione il latte e l’estratto di vaniglia. Lavorare le uova con lo zucchero. Aggiungere la farina e amalgamare bene. Incorporare il latte e cuocere a fuoco lento, continuando a mescolare sino a che la crema non si addensa. Togliere dal fuoco, trasferire in una ciotola e lasciare raffreddare. Versare la crema nella base di pasta frolla e coprire con i lamponi. Spolverizzare con zucchero a velo e servire.

sabato 11 luglio 2009

Zuppa fredda di patate, porri ed erba cipollina


Zuppa fredda di patate, porri ed erba cipollina

per 15 bicchierini

patate 300g
porri 1kg
brodo di pollo 1l
fior di sale 2 cucchiaini
panna liquida 150ml
erba cipollina 20g

Sbucciare le patate, tagliarne la polpa a dadini e versarle in una casseruola. Aggiungere i porri puliti e tagliati a rondelle, il brodo di pollo e 1 cucchiaino di sale e fare cuocere a fuoco lento per circa 25 minuti o finché le verdure risulteranno molto tenere. Frullare fino a ottenere un composto omogeneo, incorporare la panna, condire con il sale rimanente e lasciar riposare in frigorifero per un paio di ore. Servire la zuppa fredda nei bicchierini e guarnire con l’erba cipollina.

giovedì 9 luglio 2009

Involtini di zucchine con caprino, menta e pepe rosa


Involtini di zucchine con caprino, menta e pepe rosa

per circa 12 involtini

zucchine 2
caprino fresco 300g
olio di oliva 50g
foglioline di menta
sale
1 cucchiaino
pepe rosa 1 cucchiaino e mezzo

Lavare le zucchine e tagliarle a fettine sottili nel senso della lunghezza. Farle cuocere al vapore per un minuto e tenerle da parte. Lavorare il caprino con 25g di olio di oliva, la menta tritata grossolanamente, il sale e il pepe rosa. Spalmare ogni fettina di zucchina con un cucchiaino abbondante di crema di caprino, ripiegarle ad involtino e fissarle con uno spiedino. Condire con l’olio rimanente, decorare con qualche fogliolina di menta e servire.

martedì 7 luglio 2009

Millefeuilles au citron et aux fraises


Millefeuilles au citron et aux fraises

per la pasta sfoglia
farina 250g
sale mezzo cucchiaino
burro 250g
acqua 150ml
latte 1 cucchiaio
zucchero 1 cucchiaio

per la crema al limone
uova 2 + tuorli 3
zucchero 125g
succo di limone 200ml
burro 100g
panna liquida 125ml

per assemblare
fragole 750g
zucchero a velo 25g

Per preparare la pasta sfoglia setacciare la farina in una ciotola capiente e aggiungere il sale. Incorporare 115g circa di burro, una parte dell’acqua fredda ed iniziare ad amalgamare gli ingredienti, aggiungendo un po’ alla volta l’acqua rimanente, sino a che non prenda una consistenza omogenea ed elastica. Trasferire il tutto su un piano di lavoro leggermente infarinato e impastare velocemente, sino a formare una palla di pasta liscia. Schiacciarla leggermente, avvolgerla in uno strato di pellicola e lasciarla riposare in frigorifero per almeno 30 minuti. Prendere il burro rimanente e metterlo in un foglio di carta da forno piegato. Con il mattarello, stenderlo sino a formare un quadrato alto circa 1 cm. Togliere la pasta dalla pellicola e stenderla sino a formare un quadrato grande abbastanza da contenere il burro. Mettere il quadrato di burro in modo trasversale al centro della pasta, ruotato di 45° rispetto alla stessa. Chiudere il burro nella pasta senza sovrapporre i bordi, ma allineandoli bene. Infarinare il mattarello e la pasta. Abbassare il mattarello 3-4 volte sulla pasta per iniziare a stendere il tutto. Continuare a stendere la pasta lasciando inalterata la dimensione della base e allungando l’altezza in un rettangolo tre volte più lungo della base, sino a raggiungere lo spessore di 1 cm. Segnare la pasta in due punti equidistanti che la dividano in tre quadrati. Piegare la base verso il centro e l’altra parte sopra quest’ultima (il primo giro è completato). Ruotare la pasta di 90° in senso orario, riavvolgerla nella pellicola e farla riposare in frigorifero per 15 minuti. Rimettere la pasta sul piano di lavoro nella stessa posizione e stendere la pasta in un’unica direzione verticale, sino a formare un rettangolo lungo tre volte l’ampiezza della base. Ripiegare la pasta in tre come in precedenza (il secondo giro è completato). Ruotare la pasta di 90° in senso orario, riavvolgerla nella pellicola e farla riposare per 15 minuti in frigorifero. Ripetere l’operazione per altre cinque volte. Infine avvolgere la pasta nella pellicola e lasciarla riposare per 30 minuti. Stendere la pasta formando un quadrato di circa 1 cm di spessore e tagliare dei rettangoli di circa 7×13 cm. Aprire i bordi tagliandoli leggermente con una lama affilata, per aiutare la pasta ad alzarsi durante la cottura. Sistemare i rettangoli sulla carta da forno. Spennellarli con un po’ di latte e cospargerli con lo zucchero. Farli cuocere nel forno a 200° per 10-15 minuti, sino a quando lievitano e diventano dorati. Per preparare la crema al limone mescolare in un pentolino le uova, i tuorli e lo zucchero. Aggiungere il succo di limone e montare il tutto con una frusta. Incorporare il burro e cuocere a fuoco lento, continuando a mescolare sino a che la crema non si addensa. Togliere dal fuoco, trasferire in una ciotola e lasciare raffreddare. Montare la panna e incorporarla al composto di limone mescolando delicatamente. Lasciare riposare. Per assemblare mettere un rettangolo di pasta sfoglia su un piatto, spalmarla con la crema al limone e coprirla con le fragole tagliate a fettine. Aggiungere un altro strato di pasta e ripetere le operazioni con la crema al limone e le fragole. Mettere sopra un ultimo strato di pasta sfoglia. Ripetere l’operazione sino a terminare gli strati di pasta. Spolverizzare con zucchero a velo e servire.

venerdì 3 luglio 2009

Gamberoni alla griglia con salsa di yogurt, cetriolo, aglio e menta


Gamberoni alla griglia con salsa di yogurt, cetriolo, aglio e menta

per 24 spiedini

gamberoni 24
yogurt greco 250g
spicchio d’aglio 2
cumino in polvere 1 cucchiaino
coriandolo in polvere 2 cucchiaini
succo di limone 150ml

per la salsa di yogurt, cetriolo, aglio e menta
aglio 2 spicchi
olio di oliva 2 cucchiai
succo di limone 1 cucchiaio
cetriolo 1
sale 1 cucchiaino
yogurt greco 600g
menta 2 cucchiaini
pepe nero

Sgusciare e pulire i gamberoni. Aggiungere lo yogurt, l’aglio, il cumino, il coriandolo e il succo di limone e lasciar marinare in frigorifero per circa un’ora. Nel frattempo, mettere a mollo 24 spiedini nell’acqua fredda, in modo da evitare che si brucino. Scaldare la piastra del barbecue. Scolare gli spiedini e infilare un gamberone su ognuno. Cuocere i gamberoni per un minuto e mezzo o finché diventano rosa e cominciano ad arricciarsi, poi girarli e cuocerli ancora per un minuto e mezzo o finché sono opachi. Servirli caldi con la salsa di yogurt.

Per preparare la salsa di yogurt mettere in una ciotola l’aglio, l’olio d’oliva e il succo di limone e lasciarli da parte. Sbucciare il cetriolo, tagliarne la polpa a dadini, cospargerlo di sale e lasciarlo così per circa mezz’ora perché perda completamente l’acqua. Schiacciarlo con un cucchiaio di legno per far uscire tutto il liquido, in modo da evitare che la salsa risulti acquosa. Mettere lo yogurt in una terrina e incorporare la menta. Unire la miscela di aglio, olio e limone e il cetriolo e finire con un pizzico di pepe nero.

mercoledì 1 luglio 2009

Zuppa fredda di barbabietola, cetriolo e arancia


Zuppa fredda di barbabietola, cetriolo e arancia

per 15 bicchierini

barbabietola 700g
cetriolo 1
cipolla 1
succo d’arancia 150ml
aceto di Jerez 1 cucchiaio
olio di oliva 2 cucchiai
sale e pepe
scorza d’arancia


Sbucciare la barbabietola e il cetriolo, tagliarne la polpa a dadini e versarli nel mixer. Aggiungere la cipolla, il succo d’arancia, l’aceto, l’olio di oliva, sale e pepe, frullare fino a ottenere un composto omogeneo e lasciar riposare in frigorifero per un paio di ore. Servire la zuppa fredda nei bicchierini e guarnire con la scorza d’arancia.